(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Per marocchino 'sestese' che inneggiava all'Isis confermata condanna, Silvia Sardone: "Che non torni mai più in Italia"

Share

"Una buona notizia che ha una duplice valenza: quella di confermare la condanna e di sapere che un personaggio del genere resterà probabilmente nel suo Paese senza rimettere piede in Italia ". Così la sestese Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale a Milano, commenta la conferma della condanna da parte della Corte d'Assise di Milano a 2 anni e 4 mesi per un marocchino che inneggiava all'Isis e ora, dopo l'espulsione dall'Italia, vive, in libertà, in Marocco. "Che ci resti per sempre - ha aggiunto Sardone - di gente come lui ne facciamo tranquillamente a meno. L'augurio è che la linea delle condanne severe e delle espulsioni vengano poste in essere in ogni situazione analoga a questa".

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 14 Marzo 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio