(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Le bocce della discordia, Rivolta e Piano: "Stop alla decisione del Consiglio comunale". Montrasio (rappresentante bocciofili): "Grazie Di Stefano, soddisfatti per la riattivazione della struttura al centro Falck"

Share

Al centro Falck, in via General Cantore, tornerà il bocciodromo. Lo ha deciso il Consiglio comunale. Ma la decisione, che rivede quanto sancito dagli accordi della Giunta Chittò, viene fortemente contestata dai consiglieri d'opposizione, in particolare dall'ex vicesindaco Andrea Rivolta e dall'ex assessore Alessandro Piano che, con atti differenti, hanno presentato ricorsi e denunce sia in Procura, sia all'Anac. Sulla vicenda intrviene anche Marco Montrasio, referente dei molti boccioli che aveva guidato la contestazione contro la precedente amministrazione: "Voglio chiarire a chiare lettere - spiega Montrasio - che siamo molto soddisfatti della decisione assunta dal Consiglio comunale e desidero ringraziare pubblicamente il nuovo sindaco Di Stefano. Il numero delle piste su cui giocare? Già il fatto di poter contare su 3 è un grande risultato, con 4 avremmo potuto disputo gare di livello nazionale, ma va benissimo così. Per noi l'importante è tornare a contare su un bocciodromo per continuare a coltivare la nostra passione"

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 06 Agosto 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio