(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Infuria il dibattito sulla moschea, interviene anche Salvini e per ora su Facebook il sindaco Di Stefano batte il PD 1.000 a 30

Share

Moschea sì, moschea no. A Sesto San Giovanni si fa bollente il dibattito dopo la decisione del Tar di riaprire i giochi per la costruzione in città di quella che sarebbe una delle più grandi moschee del Nord Italia. Il sindaco Roberto Di Stefano (Forza Italia) e la sua Giunta, al governo della città dallo scorso 25 giugno, dopo 72 anni di amministrazioni di sinistra e centrosinistra, avevano dichiarato illegittimo il progetto per la realizzazione dell'opera. Venerdì però il Tar ha annullato quel provvedimento. Oltre alle dichiarazioni dei politici tra le quali, proprio in queste ore, anche quella di Matteo Salvini che su Facebook in riferimento al 'caso-Sesto' scrive: "I giudici vogliono la moschea? No comment. Una bella Riforma della Giustizia sarà un dovere", molto acceso è il dibattito scatenatosi in città sui social network. Centinaia di commenti e prese di posizioni su gruppi, blog e pagine Facebook, compresa quella di sestonotizie.it. Per quello che può valere, significativo risulta il confronto tra la pagina del sindaco Roberto Di Stefano, che dice "con me la moschea non si farà mai", e quella del PD di Sesto San Giovanni, che si dichiara soddisfatto della sentenza del Tar. Il sindaco - mentre pubblichiamo questo testo - è vicino ai mille 'mi piace', mentre il PD si attesta a una trentina di 'like'.

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 11 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio