(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Il sindaco Di Stefano: "Sesto non può risolvere con le occupazioni abusive, alle mancanze e alle carenze di Milano"

Share


Il Sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano annuncia in una nota diffusa oggi di aver ottenuto la convocazione urgente del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura per la vicenda dell'occupazione di un edificio di proprietà Alitalia a Sesto San Giovanni. "Ribadirò in questa occasione - afferma il Sindaco Di Stefano - che la legalità va immediatamente ripristinata: occupare è un reato, gli abusi vanno sanzionati, occupanti e delinquenti del collettivo Aldo Dice vanno immediatamente sgomberati". "Le mancanze sulle politiche abitative del Comune di Milano non possono essere scaricate su Sesto San Giovanni - prosegue il sindaco - noi abbiamo già alcune criticità che di certo non esportiamo verso altri comuni limitrofi. Gli occupanti sono in lista nelle graduatorie di Milano e riferiscono di avere accordi ben precisi con la giunta di Milano che avrebbe garantito, in base alle loro dichiarazioni, un bando specifico per la loro situazione". "Io - ribadisce il sindaco della città alle porte di Milano- con chi occupa illegalmente e aggredisce le forze dell'ordine non dialogo per rispetto alle migliaia di persone oneste, soprattutto italiane, in graduatoria che attendono, nonostante le loro difficoltà, di ottenere una casa popolare legalmente. Se il Comune di Milano e il sindaco Sala hanno voluto collaborare con questi soggetti e con i centri sociali, non accetto che Sesto San Giovanni sia 'penalizzata' in attesa che questi accordi vengano rispettati". "Inoltre - conclude Di Stefano - la stragrande maggioranza di questi soggetti è di origine straniera: è evidente che le politiche di accoglienza indiscriminata portate avanti dalla sinistra provocano questi risultati, con centinaia di persone senza lavoro e senza casa nelle strade".

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 03 Settembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio