(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Grande moschea, l'assessore regionale Beccalossi: "Dal Tar razzismo al contrario, sindaco faccia il referendum"

Share

E avanti con l'ormai sempre più consolidato razzismo al contrario. La questione è molto semplice: se io acquisto un terreno comunale a Sesto San Giovanni per costruire una casa e non pago quanto previsto dal contratto, il Tar mi dà ragione facendo pevalere il diritto di possedere un tetto sotto il quale dormire? Forse, se al posto mio ci fosse un Centro sociale può darsi. Altrimenti dubito che a qualsiasi cittadino italiano ciò verrebbe consentito. E invece, al Centro Islamico, che non paga 320mila euro dovuti per saldare il conto con l'Amministrazione comunale dell'area in cui dovrebbe nascere la piùgrande moschea del Nord Italia, questo viene incredibilmente permesso".Così in una nota Viviana Beccalossi, assessore regionale e dirigente di Fratelli d'Italia commenta la decisione del Tar sulla costruzione di una moschea a Sesto San Giovanni. "Fa bene il sindaco Di Stefano a tener duro - conclude Viviana Beccalossi - faccia ricorso al Consiglio di Stato e proceda nell'idea di una consultazione popolare che dia l'ennesima sberla alla solita e ormai sparuta sinistra filo-islamica 'sempre e comunque'"

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 10 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio