(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Zona playoff e capocannonieri, la Pro Sesto vola: analisi a bocce ferme di Roberto Vaini

Share

La Pro Sesto batte i bergamaschi di Ponte San Pietro 'Pontisola' per una rete a zero al minuto 90+5.
Il gol è stato realizzato perfettamente dentro il sette del primo palo su calcio di punizione dai 25 metri dal centravanti Cristian Bertani (ora occupa il secondo posto nella speciale classifica dei goleador con 14 reti, dietro di tre punti dal 'gemello del gol Filippo Guccione).
Con questo risultato i biancocelesti entrano di diritto, con quattro giornate di anticipo, agli spareggi "play-off" che ci potrebbe riservare anche cose importanti.
Sappiamo che sarà un percorso molto controverso. Ma sognare non è vietato.
Brevi cenni di cronaca.
Prima dell'inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare le 309 vittime a dieci anni dal sisma dell'Aquila.
I primi minuti di gioco corrono via. Al minuto 8' occasione Pro: azione corale Scapuzzi, Omayer per Bertani che impegna il portiere. Al minuto 9' contropiede Pontisola: il centravanti bergamasco in piena area calcia sicuro ma la palla esce da poco a lato. Lo stesso si ripete al 13' in mezza rovesciata ma il nostro giovanissimo portiere Mattia Cioffi (voto 7) interviene sicuramente. Al minuto 31' il portiere bergamasco salva la propria porta da un improvviso tiro di Luca Scapuzzi (voto 6,5).
Secondo tempo. Al minuto 48 il Pontisola impegna in due occasioni la nostra difesa: salvataggio sulla linea di Viganò, trenta secondi dopo è il palo che ci aiuta. Assistiamo a ben 4 calci d'angolo. La Pro Sesto sembra un po' fuori giri. Mister Francesco Parravicini esegue due sostituzioni al minuto 64': Mazzotti per Duguet e Omayer per Sanseverino. I Biancocelesti sembrano più attivi. Al minuto 68' prodezza di Filippo Guccione ma la palla scheggia la traversa. Al 76' spettacolare intervento di Cioffi. La Pro è in difficoltà: il nostro mister chiama al minuto 82' Adriano Marzeglia (voto 7), al posto dello stanco Scapuzzi, che galvanizza il nostro attacco. L'avversario sembra spaventare non solo per la mole (198 cm). La Pro Sesto a più riprese si rende pericolosa. Al novantesimo minuto con un colpo di testa di Marzeglia. L'arbitro (voto 6,5) concede 5 minuti di recupero e, come sopra scritto, la prodezza di Cristian Bertani (voto 7,5) al minuto 95'.Che dalla gioia si toglie la maglia (con cartellino giallo) sventolandola verso le tribune.
Al mister Francesco Parravicini voto 7 per i giusti cambi. (ROBERTO VAINI)
La formazione: Cioffi, Viganò Baggi Croce Mazzotti Di Maio Omayer Gualdi Bertani Guccione Scapuzzi. A disposizione: Chiriac, Tignosini Russo Romano Marino Crosariol. Allenatore sig. Francesco Parravicini.

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 08 Aprile 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio