(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

"Una domenica indimenticabile: e ora i tifosi della Pro Sesto attendono il ripescaggio". L'analisi a bocce ferme di Roberto Vaini

Share


Una domenica di calcio da ricordare per i sestesi.
Allo stadio "Martelli" di Mantova i Biancocelesti della Pro Sesto sconfiggono per due reti a una, nella gara per lo spareggio finale (playoff) di Serie D, i Biancorossi del Mantova.
Con questo risultato la Pro Sesto, intanto, si pone al quinto posto di merito nella 'classifica' ripescaggi. Un ripescaggio che, comunque, come sempre, dipenderà molto dalle disponibilità economiche.
Tuttavia, la Federazione sceglierà le squadre, dopo un elaborato puzzle, che saliranno in serie C, comunque non prima della fine di giugno. Perciò, il nostro sogno può continuare.
Un nutrito gruppo di tifosi al seguito ha potuto vivere una giornata palpitante, anche se i loro gridi d'incitamento erano 'coperte' dalle voci di migliaia di virgiliani presenti sulle tribune dello stadio "Martelli". Che dal minuto 68' quando Luca Scapuzzi con un preciso colpo di testa su perfetto assist di Filippo Guccione (mantovano di nascita) spedisce la palla là nel sette, i trecento sestesi forti del vantaggio hanno moltiplicato i loro incitamenti e gli sbandieramenti: parevano impazziti.
Il Mantova accusa gravemente lo svantaggio, sbanda. L'allenatore Morgia inizia la girandola delle sostituzioni. Al minuto 72' l'arbitro espelle Altinier. Il Mantova rimane in dieci.
Il nostro mister Parravicini ridisegna accortamente la squadra imbrigliando i focosi avversari e così consegue meritatamente la vittoria per 2 a 1.
Sotto di un gol al minuto 17' (sfortunata autorete) la Pro Sesto rimedia al minuto 24' per merito di Cristian Bertani su tocco di Gilles Duguet.
(ROBERTO VAINI)

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 21 Maggio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio