(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Campo alla Fantozzi, 3 espulsioni e un rigore sbagliato: per la Pro Sesto a Borgaro é la domenica più brutta

Share

Sconfitta per 2-1, 3 espulsioni e un rigore sbagliato. Peggio a Borgaro Torinese per la Pro Sesto non poteva andare. Nonostante il campo fosse chiaramente impraticabile (guardate la foto cliccando sull'immagine, in rosso la riga che delimita il campo), l'arbitro (scarsissimo) che non merita neppure di essere indicato con nome e cognome (e peggio di lui i suoi guardalinee) decide di dare inizio a una partita in stile Fantozzi. Palle lunghe e battaglia nelle pozzanghere. Nel primo tempo i biancocelesti falliscono 4 limpide occasioni da gol e il Borgaro passa con l'ex Alfiero nell'unica sortita offensiva. Nella ripresa l'occasione per pareggiare arriva a 4 minuti dalla fine ma D'Antoni si fa respingere un calcio di rigore. Sugli sviluppi, dopo un contropiede torinese, la palla finisce sul fondo, ma la terna arbitrale lascia incredibilmente correre per il 2-0 piemontese. A nulla vale il rigore trasformato al 90' da Di Renzo. Nel finale perdono la testa Viganò, Scapuzzi e Corti che, uno dietro l'altro vengono espulsi. Tutto ciò detto, sia chiaro, la Pro sesto non ha perso nè per l'arbitro, nè per il campo: se si creano 4 occasioni limpide da rete e non se ne trasforma neppure una l'esame va fatto al proprio interno.

Leggi tutte le notizie su "Sesto Notizie"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 11 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Lascia un commento:

Pubblico Privato

Titolo

Messaggio